Addio a Cristina Bodon, ex direttrice sanitaria della Casa del Sole

MANTOVA – E’ morta questa mattina all’età di 67 anni la dott.ssa Cristina Bodon, ex direttrice della Casa del Sole, ruolo che ha ricoperto per cinque anni, fino a qualche mese fa, prima di andare in pensione. Alla Casa del Sole, dove Cristina Bodonm neuropsichiatra infantile aveva lavorato per circa 30 anni, in suo onore venne organizzata anche una grande festa.

La Dott.ssa Bodon aveva preso servizio alla Casa del Sole, iniziando a fianco del dott. Edoardo Cantadori, con il quale aveva portato avanti le intuizioni della fondatrice di Casa del Sole, Vittorina Gementi, sviluppandole nel tempo, per dare ulteriori risposte alle necessità dei ragazzi disabili. Un vero e proprio pilastro e punto di riferimento per colleghi, educatori, terapisti e soprattutto le famiglie.

Passando alla guida sanitaria Cristina Bodon aveva reso possibile la realizzazione di nuovi spazi ad alta tecnologia per garantire un miglior servizio educativo e riabilitativo. Al momento del suo pensionamento il presidente della Casa del Sole Emanuele Torelli aveva dichiarato: “…Ha seguito ogni aspetto fondamentale della Casa del Sole e ha saputo collaborare efficacemente con tutte le persone che incontrava: i colleghi, gli educatori, i terapisti, le famiglie, gli amministratori, ha saputo instaurare rapporti proficui con le diverse realtà sanitarie e territoriali che incontrava nello svolgimento del suo incarico.
Se la Casa del Sole ha saputo mantenere la barra diritta e proseguire la sua missione, pure nel periodo più travagliato della pandemia, è stato grazie anche al suo impegno e alla sua dedizione….”

Cristina lascia nel dolore i fratelli Massimo e Gabriella, i nipoti Paolo, Matteo, Chiara con le rispettive famiglie.

I funerali si svolgeranno mercoledì 22 maggio partendo dalla Casa Funeraria di Mantova per la Chiesa di San Pio X con inizio della funzione religiosa alle ore 9, da li si proseguirà per il Tempio Crematorio di Borgo Angeli.