Castiglione sarà sede di una Casa della Comunità con team socio sanitari

A Castiglione il Covid corre: 70 nuovi positivi in una sola settimana. Intere famiglie contagiate ma nessun focolaio

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE – La Regione Lombardia ha emanato lunedì la delibera regionale che ufficializza l’ individuazione definitiva delle future localizzazioni di Case della Comunità e Ospedali di Comunità. E Castiglione delle Stiviere sarà sede di una delle nove Case della Comunità mantovane.
A comunicarlo è il sindaco della città aloisiana Enrico Volpi che spiega: “Secondo il nuovo ordinamento dettato dalla Legge Regionale 23 sulla Evoluzione del sistema sanitario lombardo, le Case della Comunità diventeranno lo strumento attraverso cui coordinare tutti i servizi offerti, in particolare ai malati affetti da patologie croniche. La Casa della Comunità sarà una struttura fisica in cui opereranno team multidisciplinari di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici specialistici, infermieri di comunità, altri professionisti e potrà ospitare anche assistenti sociali.  All’interno delle Case della Comunità dovrà realizzarsi l’integrazione tra i servizi sanitari e sociosanitari con i servizi sociali territoriali, potendo contare sulla presenza degli assistenti sociali e dovrà configurarsi quale punto di riferimento continuativo per la popolazione per garantire la presa in carico dell’utenza”.
“Grazie all’ azione determinata e puntuale dell’ Amministrazione Comunale, anche Castiglione sarà sede di una delle nove Case della Comunità mantovane, nonostante il progetto iniziale non prevedesse presidi nell’alto mantovano all’infuori dell’ospedale di Asola” sottolinea Volpi che aggiunge: “essere protagonisti  e punto di riferimento per l’alto mantovano per le nuove strutture di presa in carico dell’utenza fragile e cronica era fondamentale per garantire al nostro territorio un accesso tempestivo e agevole alla rete delle strutture sanitarie. È più che giusto che un comprensorio importante come il nostro sia adeguatamente servito e tutelato”.
Raggiunto questo primo obiettivo Volpi si rivolge ora al piano di localizzazione dei Distretti sanitari. Al momento ne sono previsti 4 su tutto il territorio provinciale,  mentre il dimensionamento più logico, secondo Volpi, dovrebbe poterne assegnare almeno sei alla provincia mantovana.
Castiglione delle Stiviere sarà anche sede dell’Ospedale di Comunità. Il Gruppo Mantova Salus ha infatti richiesto ad Ats di inserire il San Pellegrino tra quelli che la Regione andrà a deliberare e Ats lo ha incluso. La stessa richiesta è stata fatta per un reparto del Green Park a Mantova.