Crisi economica post pandemia, 122 le famiglie aiutate dal Comune di Porto Mantovano

Porto, verso il post pandemia: quasi un milione di euro per opere pubbliche, welfare e giovani

PORTO MANTOVANO – Aiuti economici per 122 i nuclei familiari quelli erogati dal Comune per far fronte alla crisi innescata dalla pandemia. Le risorse, del valore di 42mila euro, associate al bando per l’assegnazione delle somme residue del Fondo di Solidarietà Alimentare, sono state riconosciute a coloro che, durante il lungo periodo pandemico, hanno modificato la propria situazione reddituale in seguito ai contraccolpi economici e sociali provocati dall’emergenza sanitaria.

I contributi, finalizzati all’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità, sono stati liquidati in questi giorni mediante accredito su conto corrente. “Per i beneficiari privi di conto corrente – spiega l’assessora ai servizi sociali Barbara Della Casa – sono stati predisposti titoli di acquisto per generi alimentari e di prima necessità spendibili entro il 30 giugno 2022 presso gli esercizi commerciali che hanno aderito all’operazione promossa dall’Amministrazione comunale”

I contributi sono stati assegnati sulla base di un punteggio stilato dall’Ufficio dei Servizi Sociali, calcolato in virtù della situazione familiare e della condizione economica dei soggetti richiedenti. È di quasi 200mila euro l’ammontare complessivo degli aiuti che, soltanto nel corso del 2021, l’Amministrazione comunale ha messo in campo per supportare le famiglie nelle spese primarie.