Rapina e furto di 21 biciclette: 31enne e 75enne finiscono in carcere

MANTOVA – Nella giornata di venerdì, gli agenti della Polizia, hanno eseguito due provvedimenti definitivi dell’Autorità Giudiziaria, rintracciando in città  due soggetti condannati definitivamente dal Tribunale di Mantova.

Nello specifico si tratta di un cittadino italiano di origini marocchine di 31 anni, condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione comminata dal Tribunale di Mantova nel 2020 e confermata dalla Corte d’Appello di Brescia nel 2022 per il delitto di rapina. L’uomo insieme ad altri, aveva rubato dei soldi ad un minorenne dopo svariate minacce di violenza fisica.

Il secondo è un italiano di 75 anni, condannato a 9 mesi e 15 giorni di reclusione da parte del Tribunale Ordinario di Mantova per essersi appropriato di ventuno biciclette posteggiate nelle vie del centro storico della città virgiliana.

I soggetti, dopo rapidi accertamenti sono stati raggiunti dai poliziotti della Squadra Mobile di Mantova e trasferiti nel carcere di via Poma.