Suzzara, targa in municipio per commemorare le vittime del Covid

SUZZARA – In occasione della “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di coronavirus” istituita nel giorno 18 marzo, è stata apposta una targa commemorativa nell’ingresso della sede del Comune di Suzzara di piazza Castello, a perenne memoria dei concittadini vittime della pandemia da covid-19.
Il Sindaco, Ivan Ongari, in rappresentanza di tutta la cittadinanza, rispondendo all’appello di ANCI ha anche osservato un minuto di silenzio.
La data scelta del 18 marzo riporta alla memoria le drammatiche immagini dei camion militari in uscita dalla città di Bergamo, avvenuta lo scorso anno. In questo giorno del 2020 fu registrato il numero più alto di decessi a causa della pandemia: quasi 3.000. La legge istitutiva, approvata dalla Camera all’unanimità e che è stata approvata anche dal Senato nel pomeriggio di ieri 17 marzo, prevede un minuto di silenzio nazionale, una programmazione televisiva speciale e iniziative didattiche nelle scuole.
“In quest’ultimo anno, insieme a chi ci ha lasciato – ha dichiarato Ongari -, abbiamo perduto un pezzo della nostra Città. Non potendo svolgere in questo momento cerimonie pubbliche, abbiamo pensato a un gesto simbolico tramite il quale esprimere la vicinanza alle famiglie che hanno perso i propri cari. Al tempo stesso vogliamo rafforzare il senso di comunità per superare questa difficile situazione. La targa installata rappresenta un simbolo di memoria collettiva per un evento che sta segnando profondamente la nostra storia e che deve tenerci uniti nel ricordo e nell’impegno a superare questo momento e qualsiasi altra difficoltà, oggi e ogni giorno che verrà”.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here