Zone rosse, nessuna visita ad amici o parenti: il cdm ha approvato il nuovo decreto

Allungamento fino a poco prima di Pasqua , per la precisione fino al 27 marzo,  del divieto di muoversi verso altre regioni, anche se in zona gialla, è stato approvato questa mattina, 22 febbraio, dal Consiglio dei ministri, il primo del governo Draghi. Tra le  misure anti-Covid confermata anche la possibilità di fare visita ad amici e parenti in massimo due persone più i minori di 14 anni ma solo per le aree gialle e arancioni. Diveramente da quello accaduto fino ad ora, infatti,   la stessa cosa non sarà  più possibile nelle zone rosse. La strategia complessiva del nuovo esecutivo sarà poi definita con un nuovo Dpcm che seguirà quello in scadenza il 5 marzo. Le Regioni, a loro volta, hanno presentato alcune richieste tra le quali l’inserimento nella cabina di regia politica  anche i ministri economici, al fine di dosare gli impatti delle decisioni sui cittadini e le imprese. E di la revisione dei criteri che hanno regolato finora i colori, in primis l’indice Rt.