Mantova capitale delle biciclette; dal 7 al giugno tanti eventi, laboratori ed incontri

MANTOVA – Storie, workshop di ogni genere, concerti, proiezioni e pedalate nel territorio: è online il programma di BAM! 2024, il raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta, realizzato in collaborazione con il Comune capoluogo, che si ritroveranno a Mantova dal 7 al 9 giugno.

Una grande iniziativa presentata questa nella Sala Consiliare del Comune di Mantova dall’assessore alla Viabilità e Mobilità Sostenibile Iacopo Rebecchi ed Andrea Benesso di 3 Parentesi. “Il programma inizia quando i partecipanti partono in bicicletta da casa – , dicono gli organizzatori -: è infatti questa la peculiarità di BAM!, quella di mettere in sella e on the road migliaia di viaggiatori, che partono pedalando dall’Italia e da ogni parte d’Europa per ritrovarsi, una volta l’anno”.

Da venerdì 6, alle 18, fino a domenica 8 giugno, nel pomeriggio,  tanti saranno gli eventi di ogni genere e per tutti i gusti. Venerdì si inizia con storie e viaggi meravigliosi, come quello di Giulia Baroncini, da Rovigo a Chicago, sulle orme di Luigi Masetti, il primo ciclo-viaggiatore italiano, o quelli, a volte bici+sci, di Sisa Vottero. Non mancherà l’esperienza di Daniel Oss, ieri grande campione del ciclismo, oggi anche “bikepacker”.
E infine, si parlerà anche di dolori in sella, con l’esperto Omar Gatti, prima di dare spazio alla musica con I Vazzanikki, Guido Foddis e con il dj-set di Leslie.

Sabato saranno molti i momenti per imparare, con laboratori per bambini, sessioni di yoga, corsi di manutenzione delle biciclette, meccanica in viaggio, fotografia, nutrizione e molto altro, tra cui i preziosi workshop in cui si parlerà di disegno e creatività con Fabio Consoli, illustratore di molte copertine di riviste americane, oltre che dell’orso simbolo del BAM!!, di narrazione con Stefan Amato o di mappe artistiche con Francesco Bonvecchio.
Un momento speciale sarà quello con il funambolo e filosofo Andrea Loreni, che oltre a raccontare la sua vita in equilibrio sul cavo, terrà anche un corso di equilibrismo.
Gli incontri sul palco saranno moltissimi: la traversata delle Ande dei “Soulbikerz”, il “Bike and Climb” di Elena Bifano, i viaggi oltre la malattia di Luca Rizzo, e poi Giancarlo Brocci, che racconterà il suo “viaggio Eroico”, Sofiane Sehili e Nathalie Baillon e le loro esperienze “ultra”, il Nepal in bicicletta del team Esplora o l’Europa in bici con Eva Croce, per parlare di consapevolezza LGBTG+.
E ancora Federico Damiani, che spiegherà il set-up per attraversare le Montagne Rocciose, Elisa Bessega ed Enrico Mosetti che racconteranno i vulcani del Sud America, con gli sci sulla bici, i viaggi glaciali di Omar di Felice e la Patagonia attraverso le parole e immagini nel documentario Tratti, presentato da Francesco Frank Lotta, Willy Mulonia e Paolo Martelli.
E, infine, le ragioni per viaggiare spiegate e narrate da Dino Lanzaretti.
Non mancheranno numerose pedalate alla scoperta di Mantova e del territorio, come la Women’s ride o le esperienze per famiglie.
Domenica è il giorno del ritorno a casa, ovviamente pedalando, ma saranno ancora numerosi gli eventi, come l’incontro con Roberto Peia e le sue avventure africane e vari workshop e concerti.

Gli incontri del BAM! sono gratuiti e a ingresso libero: alcuni workshop sono a numero chiuso. I posti tenda sono in vendita nel sito www.bameurope.it, dove è possibile consultare il programma completo.