Centrale di Ostiglia, via libera del Consiglio provinciale al riparto del contributo

Ostiglia, il Comitato contro il potenziamento della centrale torna in piazza

MANTOVA – Via libera all’unanimità dal Consiglio Provinciale alla sottoscrizione della convenzione tra la Provincia di Mantova e i comuni di Serravalle a Po, Borgo Mantovano e Borgocarbonara relativa all’accordo per la ripartizione di quota parte del contributo previsto dalla c.d. Legge Marzano spettante all’ente con sede a Palazzo di Bagno in base all’accordo sottoscritto il 2 maggio 2023 inerente il progetto di costruzione presso il sito EP Produzione Spa di Ostiglia di una nuova unità a ciclo combinato e di miglioramento ambientale delle unità 1, 2 e 3 della centrale esistente,

La quota complessiva a carico della Provincia di Mantova da ripartire tra i tre Comuni è di 628.320 euro, suddivisa in rate annuali di 89.760 euro per sette anni.

I contributi aggiuntivi verranno ripartiti secondo le seguenti quote percentuali determinate di comune accordo tra i rappresentanti degli enti sottoscrittori:
-Comune di Serravalle a Po: 25% della quota complessiva
-Comune di Borgo Mantovano: 50% della quota complessiva
-Comune di Borgocarbonara: 25% della quota complessiva

Gli importi erogati dalla Provincia di Mantova dovranno essere utilizzati dai comuni destinatari per la realizzazione di opere di riqualificazione naturalistica del territorio a sostegno e potenziamento della biodiversità e dell’interconnessione tra le aree naturali presenti nell’area di interesse, di opere a sostegno della comunità locale e della mobilità sostenibile, di interventi per l’innovazione tecnologica, per il risparmio energetico, per il miglioramento e l’educazione ambientale, nonché per interventi di riqualificazione urbanistica e di compatibilità ambientale.
Previsto anche un tavolo di confronto con le associazioni ambientaliste del territorio per la condivisione delle azioni.