Confindustria: “Il futuro di Mantova si gioca sull’attrattività”

MANTOVA – Tre le priorità su cui Confindustria Mantova pone l’attenzione, 3 obiettivi ribaditi anche durante la 78° assemblea dell’Organizzazione di via Portazzolo dal presidente Viani “Infrastrutture, capitale umano, energia: queste le tre linee su cui si muoverà l’associazione con l’obiettivo di rendere attrattivo il nostro territorio, ma non solo, noi vogliamo essere un punto di riferimento per le nostre imprese” ha spiegato il Presidente di Confindustria Mantova, Fabio Viani.
Fondamentali per il territorio le infrastrutture, strade, autostrade, ferrovie, ma anche collegamenti pubblici efficaci in modo che Mantova esca dal suo attuale isolamento.
Importante, da questo punto di vista l’annuncio del presidente della Provincia Bottani sulla Zls, la zona logistica semplificata. “Ho sentito da poco l’assessore Guido Guidesi – commenta Carlo Bottani, Presidente della Provincia di Mantova – entro l’anno dovremmo finalmente essere Zls”.
Per riuscire a promuovere il territorio ed essere attrattivi è fondamentale fare squadra “basta destra o sinistra, per promuovere il nostro territorio – commenta il Sindaco Mattia Palazzi – bisogna fare squadra e dimenticarsi le differenze politiche”.

Nel video le interviste al Presidente di Confindustria Mantova Fabio Viani, al presidente della Provincia di Mantova Carlo Bottani, e al Sindaco di Mantova Mattia Palazzi

VEDI ANCHE: Progetto Calamita, patto imprese studenti per frenare la fuga dei giovani

Marcegaglia: “L’Italia cala meno degli altri Paesi Ue, serve una politica fiscale comune”