Dieci anni dal sisma, il programma delle celebrazioni a Gonzaga. Si parte domani a Bondeno

GONZAGA – Anche Gonzaga si prepara a celebrare i 10 anni dal sisma con una serie di eventi.
Il primo appuntamento è in programma a Bondeno, centro del cratere sismico tra i più colpiti dalle devastanti scosse del 2012: alla presenza delle autorità e dei sindaci, sabato 21 maggio alle ore 15:30 sarà presentato in anteprima, dall’architetto Lorenzo Bonfietti, il progetto definitivo di riqualificazione di via Bondeno degli Arduini, con l’esposizione di un pannello grafico che mostrerà ampiezza e caratteristiche dell’opera. L’avvio dei lavori di riqualificazione è previsto a inizio 2023 per un importo di 1.100.000€, finanziati per circa 600.000€ dalla struttura commissariale, 250.000€ tramite il bando rigenerazione urbana di Regione Lombardia e per 250.000€ da fondi propri del Comune. Rispetto al progetto iniziale, sono state inserite nel recupero le aree di fronte alla chiesa parrocchiale, l’incrocio di via Quagliotta ed il piazzale a fianco della chiesa.

Seguiranno, nella saletta polivalente, la proiezione di un video aereo realizzato dalla Curia e l’illustrazione guidata delle opere di ristrutturazione della Chiesa di San Tommaso Apostolo, a cura dell’architetta Marta Fasol e si concluderà con visita alla Chiesa recuperata.

Domenica 22 maggio, alle ore 10:45 a Gonzaga, l’architetto Gabriele Vittorio Ruffi condurrà una visita di presentazione delle opere di ristrutturazione della Basilica di San Benedetto Abate, mentre alle ore 15:30 a Palidano l’architetto Alessandro Urbani presenterà le opere post sisma realizzate nella Chiesa di San Sisto II.

Venerdì 27 maggio alle ore 12, sono attese le autorità regionali e i tecnici della struttura commissariale alla presentazione, da parte dell’ingegnere Lorenzo Auri, del progetto di realizzazione del nuovo polo culturale in via Montessori negli spazi attigui al plesso scolastico che fu reso inagibile dal sisma del 29 maggio 2012.