I ragazzi mantovani scelgono il liceo sportivo: è boom di iscrizioni. Seguono gli indirizzi scientifici

I ragazzi scelgono scienze e sport

MANTOVA – Tempi di scelte per gli studenti mantovani che il prossimo anno inizieranno a frequentare le scuole superiori. In testa i licei, in particolare sportivo e scientifico: questo quanto emerso dai primi dati relativi alle iscrizioni tra Mantova città e provincia.

Ma se, da un lato, emergono numeri senza precedenti, dall’altro, le scuole in questione dovranno fare i conti con l’impossibilità di accettare tutte le domande pervenute a causa di un vincolo di legge che vieta di istituire più di una sezione per scuola. Il solo liceo in grado di soddisfare le richieste sarà il “Falcone” di Asola che, con 31 iscrizioni, riuscirà ad accogliere tutti i ragazzi. Non sarà così, invece, al “Belfiore” di Mantova dove i ragazzi interessati sono 38 ragazzi, contro un massimo di 27. Medesimo discorso per il “Manzoni” di Suzzara, dove le domande di iscrizione al liceo sportivo sono ben 43.

Gettonati, come detto, anche gli indirizzi scientifici. Al “Belfiore” sono state 65 le iscrizioni al corso “tradizionale” mentre sono 45 quelle di scienze applicate che salgono a 151 al “Fermi”.

Un tendenza confermata anche a livello provinciale. Al “Galilei” di Ostiglia, sono stati in 200 a presentare domanda per l’indirizzo di scienze applicate, mentre grande riscontro trova anche quello di maccatronica (tecnico). Al “Manzoni” di Suzzara vincono, invece, le scienze applicate con 54 iscritti contro i 14 dello scientifico tradizionale. Al “Gonzaga” di Castiglione prevale il tradizionale (36 iscrizioni) su scienze applicate (30).

Bene anche il liceo classico: il “Virgilio” di Mantova conta 58 le richieste ed il “Gonzaga” di Castiglione 12. Il linguistico si ferma, invece, a 101 domande.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here