Pene d’amor perdute, il 9 novembre sul palco del teatro Bibiena

0
52
L’opera “L’inganno felice” di Rossini in scena al Bibiena

MANTOVA – L’associazione la “Silloge no profit” di Cinisello Balsamo presenta il 9 novembre alle ore 21 sul prestigioso palco del Bibiena di Mantova una delle opere meno rappresentate del bardo; “Pene perdute”. Presa e ripresa dallo stesso Shakespeare, modificata a più riprese e forse anche odiata è senza dubbio alcuno un importante pezzo di teatro che in ogni scena, in ogni azione rivela modernissimi e divertenti stratagemmi.
Ad agire le scene sono soprattutto ragazzi, giovani e giovanissimi, che hanno fatto del Teatro la loro grande passione e che attraverso di esso comunicano un nuovo modo, spontaneo e frizzante, di interpretare Shakespeare senza stravolgerlo, muovendosi ad arte nella multiforme scenica costellata di girotondi lessicali e battute a bruciapelo dall’esito sempre esilarante.
La rappresentazione scenica prevede l’impiego di musiche originali scritte apposta per il progetto, scenografie digitali e la partecipazione straordinaria della Compagnia di Rievocatori Storici “LA ZOIOSA” di Mantova.
Lo spettacolo, rispettosamente riadattato per la scena e ricondotto cronologicamente agli albori della Grande Guerra, è una commedia romantica adatta a tutti, scevra da volgarità o doppi sensi che punta sul romanticismo e sull’arguzie per intrattenere e divertire il pubblico.
Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Mantova e dalla Regione Lombardia, e ha ottenuto anche l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here