“Research and the City”. Mantova incontra i suoi ricercatori

MANTOVA – Le Università presenti a Mantova “escono” dai loro laboratori e si raccontano alla cittadinanza per una serata dedicata alla ricerca e alla sua divulgazione. L’iniziativa si svolgerà venerdì 29 settembre, dalle 17 alle 22, nelle suggestive Logge di Giulio Romano, in via Pescheria.

“Research and the city” è il titolo dell’evento organizzato dal Comune di Mantova e vedrà partecipare: Fum- Fondazione Univermantova con la Scuola Superiore Mediatori Linguistici, Polo Territoriale di Mantova del Politecnico di Milano con il laboratorio Unesco Research Lab, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con i Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica e in Chimica Verde e Sostenibilità, Università degli Studi di Brescia con il Corso di Laurea in Economia e Gestione Aziendale con indirizzo in Economia e gestione delle attività culturali, il Corso di Laurea magistrale in Marketing per il Made in Italy, il Corso di Laurea in Educazione Professionale (Enaip) in Infermieristica e Fisioterapia, Università degli Studi di Milano con i Corsi di Laurea in Ostetricia e Ginecologia e la partecipazione di Lto-Laboratorio territoriale per l’occupabilità.

I vari laboratori di ricerca mostreranno le loro attività alla cittadinanza e coinvolgeranno chi vorrà partecipare a diversi tipi di esperienza e saranno prese in esame varie tematiche, come: esplorazioni virtuali delle architetture di alcune città attraverso tecnologie virtuali in 3D, tecniche innovative sulle competenze della traduzione, medicina di genere, studi su famiglia-lavoro e adolescenti, le “ragazze digitali”, collaborare con i robot, la chimica verde, le città intelligenti al servizio dei cittadini, i veicoli Autonomi e la Formula Student, Economia del Turismo ed Economia della Cultura, nuove tecnologie in ambito sanitario. Saranno inoltre presentati i risultati dell’Hackathon Green and Digital Transformation, a cura di Lto Mantova.

L’evento, aperto a tutti gratuitamente, si svolgerà in simultanea con l’iniziativa europea la “Notte dei Ricercatori” che ogni anno coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i Paesi europei.

“Le Università a Mantova – ha detto l’assessora all’Università e Ricerca del Comune di Mantova Adriana Nepote – sono poli di eccellenza nella ricerca. Occorre, quindi, creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca, in un contesto informale e stimolante, dove parlare ed interagire con i suoi protagonisti e scoprire cosa si fa nei loro laboratori e condividere esperienze”.

“La serata si svolgerà presso le Pescherie di Giulio Romano – ha sottolineato l’assessora alla valorizzazione del sito Unesco e alle Politiche giovanili Alessandra Riccadonna, location di grande significato per la nostra città, per la sua collocazione e la sua storia, che presto ospiterà una delle sedi dell’Heritage center diffuso aprendosi così alla cittadinanza e agli studenti. L’iniziativa conferma il dialogo aperto e costruttivo tra l’Amministrazione, l’Università, gli studenti e la Cattedra Unesco per quanto riguarda le tematiche del patrimonio mondiale”.