Riqualificazione delle aree esterne di Porto Emergenza, in arrivo 150 alberi

Porto, verso il post pandemia: quasi un milione di euro per opere pubbliche, welfare e giovani

PORTO MANTOVANO – Favorire la transizione ecologica e a contrastare i cambiamenti climatici: sono questi gli obiettivi del progetto Strategia Clima per cui il Comune di Porto Mantovano ha attivato due diversi interventi.

Il primo riguarda il progetto esecutivo di riqualificazione delle aree esterne della sede di Porto Emergenza, che prevede la parziale depavimentazione di piazza dei Marinai, nella porzione di fronte alla struttura di soccorso. Una volta messo a dimora il tappeto erboso, saranno piantumati alberi di medio fusto e diverse varietà di arbusti, che contribuiranno a ridurre le isole di calore e a migliorare l’assorbimento delle acque nei terreni. Lavori in vista anche per il monumento, che sarà collocato nella nuova area verde, e per gli stalli nel settore della piazza destinato a parcheggio che saranno ridisegnati.

L’opera costerà 50mila euro, già stanziati dal Comune. L’intervento si svolge a completamento degli interventi di invarianza idraulica realizzati nell’ambito del progetto di ampliamento della sede di Porto Emergenza.