Sempre più merci sulla tratta a binario unico Cr-Mn. Treni passeggeri con pesanti ritardi quasi tutti i giorni

Proroga contratto Regione Trenord, perplessità dell'Autorità di regolazione trasporti. Rischi per i fondi Pnrr

BOZZOLO – Ormai è una disavventura praticamente quotidiana per gli studenti di Bozzolo che frequentano le scuole superiori a Cremona. I loro treni arrivano sempre più spesso con ritardi anche di tre quart’ d’ora-un’ora. 
Alcuni genitori si sono rivolti al sindaco Giuseppe Torchio che dichiara: “È un disastro. Abbiamo chiesto alla politica perchè Rfi e Trenord hanno consentito l’immissione di un così gran numero di treni merci su una linea ad un solo binario e perché il Ministro dell’Ambiente tarda così tanto ad esprimersi sul progetto di raddoppio dopo i rilievi del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che ha raccomandato di costruire le opere compensative richieste dai Comuni. È necessario al più presto riconvocare il tavolo in Provincia con il Commissario De Gregorio ed i politici nazionali e regionali”.
Torchio ha quindi subito preso contatti con il deputato del Pd Colaninno e con i consiglieri regionali dem Forattini e Piloni.
Colaninno ha spiegato al primo cittadino bozzolese che “dopo gli incontri dei sindaci di Mantova e di Cremona con la Commissaria De Gregorio, in cui è stata ribadita la necessità di accogliere globalmente le richieste prodotte dai sindaci e dalle due Provincie interessate dalla tratta, si è concordato di riconvocare a novembre il tavolo provinciale perché il ritardo nella realizzazione dell’opera coincide con la mancata risposta della commissione di Valutazione dell’Impatto Ambientale presso il Ministero dell’Ambiente. I sindaci hanno già presentato un elenco di interventi indifferibili che dovranno essere considerato nell’esecuzione del raddoppio”. Anche il deputato del Pd di Cremona Pizzetti sta intervenendo sulla questione.
I consiglieri Forattini e Piloni hanno invece interloquito con l’assessore regionale Terzi che avrebbe garantito un incontro con Rfi per calutare come procedere”.
Sui continui e pesanti ritardi sulla tratta Cremona-Mantova è intervenuto anche il Dirigente della Segreteria Regionale dell’Utp Lombardia Andrea Bertolini. “Aspettiamo al varco sia Trenord che l’assessore Terzi, responsabili di quanto sta avvenendo. Da tempo chiediamo un confronto che invece non c’è ancora stato. Per quanto riguarda il traffico merci è facile intuire come questo andrebbe concentrato soprattutto durante la notte ed evitare così i pesanti ritardi dei treni passeggeri” dichiara Bertolini.