Coppia di Pegognaga travolta dal treno a Curtatone. Ai parenti un messaggio: “è una nostra scelta, non siate dispiaciuti”

CURTATONE – Le ipotesi più drammatiche si sono poi purtroppo avverate: sono state due le persone travolte e uccise dal treno che ieri sera arrivava da Milano ed era diretto a Mantova. Sono una coppia, Stefano Rossi 56 anni e Loredana Battaioli, di 54, non avevano figli, residenti a Pegognaga e trasferitisi lo scorso anno nel Veronese. I due si sono gettati volontariamente sotto il treno. La conferma arriva anche dalla lettera d’addio che la coppia ha lasciato sull’auto parcheggiata a poco distanza dai binari della ferrovia dove è avvenuta la tragedia.
“E’ una nostra scelta, libera, non siate dispiaciuti” sarebbero i concetti espressi.
Il poco che rimane dei corpi straziati dei due cinquantenni è stato ricomposto alle camere mortuarie di Mantova.
L’incidente ferroviario è accaduto intorno alle 22 di ieri quando nel territorio di Curtatone il treno, che viaggiava a una velocità di circa 130 chilometri orari, ha urtato contro qualcosa: Subito il macchinista ha intuito che l’urto era avvenuto contro uno o più corpi ma per un paio d’ore, a causa delle difficoltà delle ricerche dovute al buio e alla fitta nebbia, si erano solo individuate delle tracce di sangue, a non si era riusciti a capire se ad essere investite fossero state delle persone o degli animali.
Il prosieguo delle ricerche purtroppo ha portato ad individuare quel che restava dei corpi dell’uomo e della donna.
Già alle 23,30 l’Agenzia Regionale di Emergenza Urgenza segnalava infatti, anche se ancora non in modo certo, che vi erano due persone coinvolte nell’incidente ferroviario.
Dopo l’urto, avvenuto all’altezza del passaggio a livello di Strada Morante, il treno è riuscito a fermare la sua corsa poco dopo il passaggio a livello di via dei Toscani. Il personale di bordo è sceso con le torce per capire cosa potesse essere accaduto. Intanto sono giunti sul posto vigili del fuoco, agenti della Polfer e sanitari del 118.
Il treno è rimasto a lungo fermo in mezzo alla campagna e i passeggeri a bordo sono poi stati portati alla stazione di Mantova con un bus. La circolazione sulla linea è stata interrotta per oltre 3 ore. Il magistrato di turno intanto ha già dato il nulla osta per la sepoltura.

Nel video servizio il luogo dove è avvenuta la tragedia 

VEDI ANCHE: Incidente ferroviario a Curtatone: ricerche molto difficili per buio e nebbia, si teme per una o due persone