Vicenza e Mantova insieme per sviluppare sinergie su turismo e cultura

MANTOVA – Un patto per la promozione congiunta di cultura e turismo . È con questo obiettivo che stamane il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai e il sindaco di Mantova Mattia Palazzi si sono incontrati a Palazzo Trissino, nella città berica, per cominciare a studiare sinergie e scambi di competenze tra le rispettive realtà allo scopo di rafforzarne l’attrattività. Della partita anche la città di Verona, con cui Mantova ha già avviato una proficua collaborazione in questo campo. Il sindaco di Mantova era accompagnato dal vicesindaco Giovanni Buvoli e da Giulia Pecchini, dirigente settore Cultura turismo e promozione della città, mentre per Vicenza hanno partecipato all’incontro l’assessore alla cultura, al turismo e all’attrattività della città Ilaria Fantin e la direttrice del servizio Attività culturali e museali Mattea Gazzola.

«Negli scorsi mesi – ha detto al termine dell’incontro Possamai – con il sindaco di Mantova ci siamo confrontati tanto sul tema della riduzione delle rette degli asili nidi, riuscendo a introdurre questa grande innovazione già quest’anno anche a Vicenza . Abbiamo infatti adottato il “modello Mantova”, abbinando alla richiesta del Bonus Inps il rimborso da parte del Comune del 20% della restante parte della retta. Per noi è fondamentale investire sulle famiglie dando loro la possibilità di fare figli e di vivere qui a Vicenza. Ora abbiamo iniziato a confrontarci sulla collaborazione tra le città nel campo della cultura e del turismo. Vicenza ha bisogno di crescere su questi fronti e Mantova ha già fatto tanto, avviando anche una collaborazione con Verona. Da oggi quindi inizia un percorso per lavorare insieme».

“Ringrazio il sindaco Possamai – ha aggiunto Mattia Palazzi – per l’invito e gli faccio i complimenti per aver già realizzato quanto promesso in campagna elettorale in relazione alle rette degli asili nido. Adesso l’obiettivo comune è quello di produrre iniziative e favorire l’accesso alla cultura da parte di tutti, nessuno escluso, e di aumentare il turismo, un fronte importante per le economie dei nostri territori. Abbiamo quindi ragionato sullo scambio di competenze, sul potenziare il rapporto turistico tra Mantova, Vicenza e Verona, e abbiamo discusso di festival e politiche museali e bibliotecarie. Sono tanti i fattori identitari che uniscono le nostre comunità non ultimo l’essere tutte città Unesco. Ma più di tutto ad unirci è il desiderio di crescere e lo faremo insieme all’insegna della bellezza e della cultura che costituisco il nostro dna”.

“Dal 2016 abbiamo stipulato varie partnership con le città a noi vicine e con le quali abbiamo affinità culturali e turistiche, – afferma il Vicesindaco e Assessore al Turismo Giovanni Buvoli – una strategia che ha evidentemente pagato e lo dicono i numeri di arrivi e presenze turistiche nella nostra città. Questo accordo con Vicenza è un ulteriore fondamentale tassello dell’accordo strategico stipulato anche con la città di Verona”.