Cinque tele dei madonnari vincitori a Grazie nel 2019 donate al Caem in segno di riconoscenza

Cinque tele dei madonnari vincitori a Grazie nel 2019 donate al Caen in segno di riconoscenza

CURTATONE- In occasione del Concorso Nazionale dei Madonnari a Grazie di Curtatone del 2019, il Caem (Consorzio Artigiani Edili Mantovani) aveva contribuito con 5 mila euro da dividere tra i primi tre artisti classificatisi nella categoria dei “maestri”, e i primi arrivati rispettivamente nella sezione madonnari “qualificati” e “semplici”.
Cinque premi dunque che sono andati ai maestri Federico Pillan, Mino Di Summa e Michela Bogoni, all’artista messicano Ignacio de Jesus Chavez Salina e alla madonnara olandese Maureen Kolhoff.
Ora i cinque artisti hanno voluto dimostrare la loro riconoscenza realizzando ognuno una tela, con riprodotta l’opera vincitrice, che è stata donata al Caem.
Nei giorni scorso il sindaco di Curtatone Carlo Bottani e il presidente del Centro Italiano Madonnari Carlo Beduschi si sono recati così alla sede del Caem a San Silvestro, affiancati dal consigliere comunale delegato alla cultura Federico Crivelli, dall’architetto Luca Bassani – progettista del riallestimento del Museo dei Madonnari – e da Fausto Salomoni, sempre dello staff del Museo.
Qui hanno consegnato all’amministratore delegato del Caem Remo Grazzi, intervenuto insieme al vice presidente Marco Minari, le cinque opere che sono state molto apprezzate tanto che sono state subito appese alle pareti degli uffici nella palazzina direzionale.
“E ’stato un piacere potersi avvicinare e dare un aiuto a questi artisti che mettono una grande passione in quello che fanno, e lo fanno oltretutto senza alcuna remunerazione – ha dichiarato l’ad Remo Grazzi – E’ un profondo apprezzamento quello che nutro nei loro confronti e il Caem confermerà infatti il proprio sostegno alla manifestazione che speriamo possa tornare presto sul sagrato del Santuario delle Grazie”.

 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here