In Sant’Andrea il venerdì si potrà pregare davanti alla reliquia del Preziosissimo

MANTOVA – Da domani 12 gennaio, ogni venerdì, si potrà pregare nella cripta della basilica di Sant’Andrea davanti alla reliquia. Lo si potrà fare dalle alle ore 18 alle 18,30, quando saranno celebrati i Vespri tratti dalla Liturgia delle Ore del Preziosissimo Sangue di Cristo. L’appuntamento settimanale, animato dalla Compagnia del Preziosissimo e aperto a tutti i fedeli, e consentirà l’accesso libero alla cripta e la possibilità di pregare appunto davanti alla reliquia.

Non si tratta dell’esposizione dei Sacri Vasi, che per ragioni di sicurezza e continuità storica con la tradizione restano custoditi nella cassaforte ed esposti il Venerdì Santo e il 12 marzo, ma dell’ostensione di una delle tre porzioni del Sangue di Cristo contenute in ciondoli d’oro, smalti e cristallo di rocca che i Gonzaga portavano al collo o alla cintura.

L’iniziativa, fortemente sostenuta dal vescovo Marco Busca, si colloca tra le proposte in fase di realizzazione per rilanciare la devozione verso quella che si può considerare una delle reliquie più importanti della cristianità, memoria dell’Incarnazione e della Passione di Cristo.