Associazioni senza scopo di lucro, proroga di un anno delle concessioni in scadenza

La sede comunale di Via Roma

MANTOVA – La Giunta ha deliberato di concedere alle Associazioni di volontariato non aventi fini di lucro, che utilizzano locali ed edifici di proprietà comunale in virtù di concessioni e locazioni in scadenza, la proroga di un anno.
Questa decisione è motivata dal fatto che le attività di queste associazioni sono state fortemente limitate dalla pandemia, a danno delle loro attività e iniziative rivolte ai cittadini, alcune delle quali hanno rischiato addirittura la chiusura.

A beneficiare di questo provvedimento sono: Centro Aperto di Colle Aperto, l’Auser di Formigosa e di via Facciotto, Centro Sociale di Valletta Valsecchi, il Circolo Dipendenti Comunali, gli Arci Te Brunetti e Tom, la protezione Civile di Formigosa, l’Ente Protezione Sordomuti, l’Associazione Borgo Angeli, la Brigata Corale Tre Laghi e Festivaletteratura.

“Queste realtà associative – ha detto il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli – hanno un ruolo importantissimo per la nostra comunità e il nostro territorio, e l’interruzione forzata delle loro attività rivolte ai cittadini ha messo in grandi difficoltà. La misura votata dalla Giunta concede loro più tempo per dare continuità alla propria opera”.

Sono invece escluse dalla misura le associazioni che svolgono la loro attività in immobili che saranno interessati nel periodo di riferimento da lavori di ristrutturazione/riqualificazione, le quali dovranno rientrare, alla naturale scadenza contrattuale, nella piena disponibilità dell’Ente.