Borgo Mantovano, forza la finestra della casa dell’ex compagna. 48enne arrestato per stalking e violazione di domicilio

BORGO MANTOVANO – Arrestato dai carabinieri di Borgo Mantovano e Ostiglia per i reati di stalking e violazione di domicilio aggravata ai danni della sua ex compagna. In manette un 48enne di nazionalità rumena. I carabinieri, in seguito ad una segnalazione, si sono recati presso l’abitazione della donna, che al momento non era al lavoro, constatando che il suo ex compagno era riuscito ad entrare nell’appartamento scardinando le inferriate di una finestra posta al piano terra.
La perquisizione personale dell’indagato ha consentito ai militari di rinvenire e sequestrare gli arnesi utilizzati per compiere l’azione criminosa. L’uomo, colto così in flagranza del reato di atti persecutori aggravati e violazione di domicilio aggravata, è stato arrestato e portato in carcere a Mantova.
A carico dell’uomo anche una precedente denuncia-querela sporta dalla ex compagna poiché, a seguito della decisione di porre fine alla relazione sentimentale, il 48enne aveva cominciato a molestarla e minacciarla mediante ripetuti messaggi, chiamate ed appostamenti. Per questo motivo la donna era stata costretta ad allontanarsi temporaneamente dall’appartamento e trasferirsi a casa di un’amica, così da far stemperare la situazione che si era venuta a creare. Questo però non è bastato e l’uomo, domenica scorsa per l’appunto, si è introdotto con violenza nella sua abitazione.
Nella mattinata di oggi, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto innanzi al Giudice del Tribunale di Mantova, è stato convalidato l’arresto operato dai Carabinieri ed il 48enne con custodia cautelare in carcere.