Nelle Rsa di Aspef visite permesse tutti i giorni

MANTOVA – Nelle due Rsa di Aspef Isabella d’Este e Luigi Bianchi le visite dei parenti sono state permesse tutti i giorni. E’ datato 16 maggio 2024 e firmato dal direttore sanitario Marco Arvati il documento che sancisce la possibilità di far visita agli ospiti delle due strutture ogni giorno, domenica e festivi compresi. Nei giorni feriali l’orario di visita è dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 15 alle 17.30 mentre il sabato, la domenica e nei festivi dalle 9 alle 11.30 e dalle 15 alle 17.30.
Il documento evidenzia anche che “per i familiari/Caregiver che vengono da lontano, e quindi saltuariamente, si consiglia di concordare con la Coordinatrice infermieristica il giorno e l’orario della visita, al fine di permettere l’adeguata preparazione dell’utente ed evitare imprevisti”.
Il documento ribadisce poi una serie di regole che già erano in vigore come quella tutt’ora vigente a livello nazionale di ingresso per i parenti con le mascherine fino al 30 giugno, il divieto di portare alimenti e bevande o altri oggetti senza l’autorizzazione della direzione sanitaria, come il divieto di portare animali domestici all’interno delle due Rsa che invece vengono autorizzati nei giardini.
Il week end appena passato è stato il primo dunque con le nuove possibilità di visita per gli ospiti delle due Rsa cittadine. Sul caso delle restrizioni alle visite agli ospiti in Aspef ricordiamo che era intervenuto il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Pier Luigi Baschieri che aveva fatto sul caso un’interrogazione all’assessore al Welfare Andrea Caprini. 
Da lì Aspef aveva tenuto un’assemblea con i parenti degli ospiti da cui era emersa all’unanimità la volontà di poter accedere tutti i giorni alle due Rsa come accadeva prima della pandemia da Covid-19, quindi si è proceduto alla revisione del regolamento che ha portato alla possibilità di visite quotidiane.