Mantova, via libera per la ciclabile in via Amadei. Investimento da 1mln di euro

MANTOVA – La Giunta ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo di “Realizzazione della ciclabile in via Amadei”, redatto dall’architetto Eugenio Squassabia, per un investimento complessivo di 998.000 euro, che verrà finanziato attraverso fondi Pnrr per interventi di rigenerazione urbana dei quartieri.

La Giunta ha assunto anche l’impegno di spesa per l’acquisizione delle aree necessarie per la realizzazione delle opere in progetto, attraverso il “Piano particellare di esproprio”.

Gli interventi in via Amadei, nel quartiere di Te Brunetti, in sintesi prevedono:

  • Completamento di opere di urbanizzazione consistenti nella realizzazione di nuova pista ciclabile, nel rifacimento della carreggiata stradale, nel rifacimento dei marciapiedi esistenti;
  • Potenziamento dell’impianto di illuminazione pubblica;
  • Realizzazione di opere a verde.

Via Amadei si trasformerà in una strada green grazie anche alla realizzazione della nuova ciclopedonale (per una lunghezza di circa 1 chilometro), che condurrà al nuovo Parco del Te, utilizzando i nuovi sottopassi di via Visi e viale Montello, altri due progetti in cantiere. Il quartiere, quindi, è pronto a cambiare volto.

I lavori dovrebbero iniziare in giugno e durare circa un anno. La strada assumerà completamente un nuovo look. Diventerà una sorta di “via-giardino” con tripla illuminazione in grado di valorizzare l’intera opera. Imponente l’intervento sul verde pubblico, vera novità del progetto “che lo rende un unicum a livello nazionale”.

Basti pensare che saranno complessivamente circa 2345 i metri quadrati ad area verde lungo tutta la strada e la nuova ciclabile di via Amadei. Verranno piantati circa 60 nuovi alberi e 178 nuovi arbusti (42 specie diverse di vegetazione). In via Amadei verranno riqualificati sia i marciapiedi che la carreggiata. I lavori prevedono nuova pavimentazione e nuova illuminazione a led