Ostiglia, 800 invitati per l’inaugurazione di Eusider

OSTIGLIA – Una cena per ottocento invitati con catering di uno chef stellato. Così il Gruppo Eusider ha voluto festeggiare ieri sera a Ostiglia l’inaugurazione del nuovo stabilimento che entrerà in attività a settembre.
Ai tavoli molti imprenditori, dirigenti del Gruppo, clienti e fornitori e a fare gli onori di casa il ceo Eufrasio Anghileri con il fratello Antonio e i figli Maria e Giacomino.
In occasione della serata è arrivata la lettera del ministro per le riforme istituzionali e la semplificazione normativa Maria Elisabetta Casellati e il video messaggio del presidente nazionale di Confindustria Carlo Bonomi che ha sottolineato come quella di Eusider sia la “storia del più sano capitalismo familiare che ha reso grande il Paese”.
Quello di Ostiglia è il più importante investimento realizzato da Eusider: oltre 20 milioni di euro per un polo industriale che si sviluppa su circa 48mila mq ed è situato su un terreno di di proprietà del Gruppo di circa 1 milione di metri quadrati. Lo stabilimento, che in tre anni dovrebbe contare un centinaio di dipendenti, ospiterà le più evolute tecnologie dedicate alla lavorazione dei tubi senza saldatura e saldati, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale e della funzionalità logistica.
Il polo è situato in una posizione strategica per il trasporto di prodotti siderurgici: può sfruttare infatti il Canal Bianco, navigabile durante tutto l’anno, che collega la nuova sede al Mar Adriatico tramite la navigazione via chiatta. Questa scelta permetterà, secondo Eusider, di diminuire sensibilmente le emissioni di CO2.
Una storia molto lunga quella che in questi mesi si conclude con l’inaugurazione e l’inizio dell’attività nello stabilimento. Tutto ha avuto inizio infatti nel 2008 con le prime convenzioni proposte dal Comune e non è di certo un caso se ieri sera tra gli ospiti a cena c’era proprio l’ex sindaco Carla Salvadori con cui tutto ha avuto inizio ben 15 anni fa. Presente ovviamente anche l’attuale primo cittadino Valerio Primavori che nel 2017 firmò poi la convenzione con Eusider.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here